Firenze, Toccafondi: “Una sovrintendenza unica sarà di aiuto anche per lo Stadio Franchi”

L’intervento pubblicato dal “Corriere Fiorentino”, 21 maggio 2021.

Non solo 95 milioni di euro di finanziamento statale dal Piano nazionale di ripartenza e resilienza. Per la ristrutturazione dello stadio Franchi potrebbe esserci un’altra novità legata al Pnrr: una soprintendenza unica nazionale che vale per le opere che attraversano le competenze di più soprintendenze, come capita per una grande infrastruttura.

I 95 milioni sono proprio fondi relativi al ministero dei Beni Culturali e finalizzati al «nuovo» stadio fiorentino, con l’obbligo, come per le altre infrastrutture del Pnrr di essere spesi presto e bene. “La soprintendenza unica peri progetti culturali contenuti nel Pnrr è un elemento di aiuto anche per il Franchi”, sottolinea il parlamentare fiorentino di Italia VivaGabriele Toccafondi.

“Il cronoprogramma prevede il collaudo e quindi l’opera, cui oltre i 95 milioni del Pnrr ci sono già 13 milioni del Comune di Firenze, terminata in tutte le sue parti entro la fine del 2025. Quindi ricordando che tutto lo stadio è di fatto vincolato avere una unica sovrintendenza come interlocutore unico sarà di assoluto aiuto sui tempi di realizzazione e sul rispetto di questi”, conclude Toccafondi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin